libreria napol

Una libreria a basso impatto ambientale

Il legno è uno dei materiali più affascinanti in assoluto. Ha la capacità di scaldare l’ambiente e di creare un’atmosfera magica, ma, purtroppo, non è una risorsa infinita. Fortunatamente esistono soluzioni di arredo ecologiche, che recuperano il legno delle briccole di Venezia dandogli una seconda vita, nel caso specifico trasformandolo in una bellissima libreria.

 

Le briccole sono i caratteristici pali in rovere che costellano la laguna di Venezia. La loro funzione è quella di segnalare le vie percorribili e le maree alle imbarcazioni, ma, essendo costantemente esposte alle intemperie, dopo 10-20 anni devono essere sostituite.

Per non sprecare una risorsa così preziosa e limitata, Napol, azienda specializzata nell’arredamento di interni con oltre 40 anni di esperienza, ha avviato un progetto di recupero del legno delle briccole veneziane, realizzando mobili unici ed esclusivi.

Il legno delle briccole infatti è naturalmente imperfetto, ma ogni briccola è imperfetta a modo suo. Venature del legno, segni del tempo e dell’acqua, flora e fauna che popolano le travi: tutto questo trasforma il legno e rende ogni pezzo unico nel suo genere.

 

Proprio come questa libreria che abbiamo realizzato a Rovereto. Tutto è nato dall’esigenza di trovare una soluzione da ambientare in un appartamento stile anni ‘70, attrezzando la parete a disposizione per poter inserire più libri, CD e DVD possibile, e cercando nello stesso tempo degli spunti di originalità.

Da qui la scelta di optare per le briccole: una soluzione ecosostenibile, made in Italy e irripetibile. La finitura della parete è in laccato opaco bianco, con alcuni frontali in legno di briccole.

Il risultato è una libreria calda e avvolgente, che non solo è bella e funzionale, ma soprattutto è realizzata nel rispetto dell’ambiente.