cucina 1

Ristrutturare un appartamento con stile

Problema: trasformare una casa in qualcosa di completamente diverso per adattarsi a nuove esigenze.

 

Soluzione: ristrutturare e progettare un arredo moderno e funzionale.

 

Quando in un’abitazione arrivano dei nuovi inquilini è facile che abbiano necessità e gusti differenti rispetto ai precedenti, e spesso bisogna modificare gli spazi in funzione di nuove richieste. Ma a volte è anche possibile che gli inquilini rimangano sempre gli stessi, ma abbiano semplicemente voglia (o necessità) di cambiare. In entrambi i casi la realizzazione di cui parliamo in questo articolo può dare degli spunti utili.

 

L’appartamento in questione si trova ad Avio, in provincia di Trento, ed è abitato da una famiglia di quattro persone. Progettazione e ristrutturazione sono state curate dallo studio di architettura Padiglione B, mentre noi ci siamo occupati degli arredi, eseguendo anche alcuni adattamenti a causa di muri fuorisquadra e vincoli strutturali.

Partiamo dalla cucina, un modello Foodshelf Inside di Scavolini con basi e colonna grigio terra, pensili grigio gabbiano, colonne forno e dispense grigio selce e piano in quarzo pearl breeze completo di schienale.

La penisola è dotata di mobile bifacciale, dove abbiamo costruito delle basi a giorno per rendere più accogliente e utile la zona ingresso. Su richiesta del cliente abbiamo ricavato delle parti a giorno anche nella composizione delle colonne, in modo da ottenere un minor impatto visivo e alleggerire il tutto, considerando che è tra le prime cose che si vede entrando nell’appartamento.

A fine penisola abbiamo progettato il tavolo in Laminato Frassino Natura (colore caratteristico di Foodshelf) con gamba laccata in tinta come le ante.

 

cucina 1

cucina 2

cucina 3

 

 

Nella zona giorno troviamo un mobile TV in cemento scuro e cemento chiaro, caratterizzato dagli elementi “Diagonal” in metallo antracite, evidenziati ulteriormente da un cambio di profondità nei pensili.

Il divano è un modello Harmony in tessuto, che ha la particolarità di poter muovere gli schienali verso l’esterno per allargare la profondità della seduta fino quasi a 120 cm. Basta guardarlo per sentirne la comodità!

 

salotto 1

salotto 2

 

 

Se stai ristrutturando casa e hai bisogno di un consiglio, parlaci di te: dicci qualcosa in più e ti aiuteremo a realizzare i tuoi sogni.